Chiamaci ora   331 23 43 221

Home » Novità » Pensieri e parole… prima di ripartire!

Pensieri e parole… prima di ripartire!

Dopo tante immagini, ecco una tavolozza di parole…nostre, dei nostri ragazzi.

Le parole sono come gocce di pioggia con il sole, sono la brezza leggera che fa tremare la pelle, sono raggi di luce che sbucano dalle nubi, sono i colori dei sogni e la melodia del sorriso di un amico, silenzioso ed eternamente assordante. Sono cavalli al galoppo che portano i ricordi, le emozioni, la vita vissuta assieme. Sono il piu’ bel regalo che possiamo fare, il segreto ricordo che risuona nel cuore e rimane per sempre. La parola e’ energia vitale, e’ il kiai che plasma e unisce, ed esplode. Usiamo sempre le parole, quelle belle, quelle che portano le lacrime alla soglia degli occhi e il sorriso sulle labbra.

” Il virus ci ha tolto la palestra, gli amici e la nostra vita normale. però non ci ha potuto togliere lo spirito dell’atleta, che risiede nei nostri animi e ci spinge a non mollare mai, a continuare ad allenarci, perché il vero campione non rallenta neanche davanti a questo. In questi tre mesi ci siamo allenati facendo sì che il tempo non andasse buttato invano e abbiamo rispettato il secondo principio del fondatore: jita-kyoei, per crescere e progredire assieme, cosa che noi abbiamo fatto, perché neanche il virus può separarci.”  Ludovico

“Carissimi, è un’avventura davvero tutta questa situazione e come in un mare non proprio tranquillo abbiamo trovato in voi e nella squadra intera una guida vera. È a voi per primi che pensiamo quando cerchiamo una presa salda…siete il nostro esempio. Ci avete preso per mano e accompagnato fino ad ora, con gioia e la determinazione di chi sà che andrà meglio. È davvero una luce il vostro impegno nel buio di questi ultimi mesi, il nostro grazie è immenso e arriva dal profondo. La vostra presenza, la vostra mano, il vostro esserci ci hanno davvero aiutato a non sentirci soli, ci avete fatto sentire che davvero non siamo solo numeri… più delle parole hanno contato le vostre azioni e il vostro sorriso. Sempre. Che dire abbiamo trovato una famiglia speciale, grazie di averci accolti, speriamo di poterci riabbracciare tutti di un abbraccio appiccicoso e caldo di quelli che nella stretta ti trovi senza fiato e senza parole…perché le parole non servono quando ci si stringe così vicini al cuore… a presto”  Fabiana, Giorgia P., Greta, Samuele

“Questo periodo non è stato bello e me lo ricorderò come qualcosa che spero non accada mai più, ma c’è una cosa che mi ha fatto piacere: vedere come tutti noi abbiamo continuato ad allenarci nonostante le difficoltà e la distanza, che allo stesso tempo però ci ha uniti. Grazie a voi mi sono sentita meno sola è sempre più consapevole di quanto mi mancasse stare in palestra.”  Giorgia V.

“Questo periodo non è stato facile. Tutti noi ci siamo dovuti adattare, sia nella vita quotidiana sia con gli allenamenti. Per me non è stato facile essere sempre presente agli allenamenti, ma quando ero presente lasciavo le difficoltà di ogni giorno altrove e pensavo solo ad allenarmi. Ora ricominceranno gli allenamenti seppure non come prima e potremo dimostrare che sappiamo rialzarci. Infatti come insegna il judo, bisogna sapersi rialzare per vincere.”  Erik

“Per me il judo in questo periodo è stato tutto. Mi ha aiutato a superare questi momenti difficili.” Carmine

Siamo stati costretti (giustamente) a stare in casa, senza poter uscire per andare al lavoro, incontrare parenti e amici, fare sport o coltivare le nostre normali abitudini. All’inizio ero titubante sulla possibilità di mantenere vicini gli altri utilizzando solo i mezzi informatici e di poter continuare a muoverci e coltivare la nostra bellissima “via della cedevolezza”. Invece siete stati una bellissima ed inaspettata sorpresa, perché avete risposto numerosi alle nostre proposte, al nostro voler tenere unito il gruppo, dagli atleti più piccoli ai ragazzi più grandi. Preparare le lezioni settimanali è stato un bell’impegno, ma il numero di presenze, la costanza e tenacia che avete dimostrato hanno ripagato esaurientemente i nostri sforzi e ne siamo usciti felici e fiduciosi di ripartire tutti insieme rinforzati. La vostra dedizione è stata una indimenticabile e impagabile carezza al cuore. Grazie. M°Ranieri

” In questi giorni ho capito che anche essendo lontani e con migliaia di cavi e chilometri che ci dividono si può essere uniti. Quindi in poche parole vorrei dire che si può essere vicini anche tramite uno schermo. Ciao a tutti e spero a presto sul tatami di persona!”  Giorgia O.

“La parte migliore di questi allenamenti è stato rivedere le facce dei compagni di palestra e degli allenatori dopo tanto tempo. Poi anche fare allenamento mi ha fatto piacere, perché mi ha distratto a da questo periodo così strano.”   Gabriele

In questi ultimi tempi non siamo potuti uscire di casa per colpa di questo terribile virus, ma è stato bello che almeno l’allenamento di judo siamo riusciti a mantenerlo. Nonostante le inevitabili difficoltà siamo comunque riusciti a dare del nostro meglio, assieme!
Annalisa

“Questi ultimi tre mesi sono stati tre mesi particolari. Non è una cosa che capita a tutti ed io non la auguro a nessuna delle generazioni future. Il coronavirus ha cambiato le nostre vite. Tutto il mondo si è bloccato e per questo, molte persone anno perso il lavoro o la vita… Grazie a voi, noi non ci siamo mai fermati con i nostri allenamenti. Tutti hanno dei pensieri ma voi siete andati oltre facendoci praticare i principi del judo. Io non sono sempre stata presente a queste videolezioni (se si possono definire così), soprattutto per i compiti e per lo studio. Mi dispiace di non essere stata presente perché voi eravate li per tutti i ragazzi quindi anche per chi non poteva sempre esserci. Comunque questo periodo ci ha insegnato che, nonostante tutto, bisogna affrontare i problemi a testa alta  seguendo le regole. Anche se esse ci dicono di stare in casa, di non poter più vedere i nostri amici e amiche. Questi tre mesi a me sono sembrati un’eternità, una triste eternità rallegrato, però, dalle attività che continuano sempre oltre tutto. Grazie.”   Emma

“Nonostante mi manchino gli allenamenti in palestra… questi che facciano online sono un ottimo modo per continuare ad allenarsi. E con questo abbiamo dimostrato di essere una grande squadra che non si ferma davanti a nulla.”   Corinna

“Abbiamo avuto paura, abbiamo sentito ogni cosa sospesa, ci chiediamo ancora cosa sara’, ma non abbiamo smesso mai di credere che assieme tutto si puo’ superare e abbiamo usato il judo per attraversare i giorni solitari, per essere “noi” nonostante tutto. E’ stata la migliore dimostrazione dell’essere judoka. Grazie a tutti.”   Paola

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>